Preservare la salutePreservare la salute è d’obbligo per invecchiare in maniera serena, non pesare sulle future generazioni e continuare a godere del tempo che avanza. Non esistono formule magiche per restare in salute ma un sano stile di vita in gioventù può portare ottimi frutti in futuro. La prevenzione anche in questo caso si dimostra l’arma vincente. Non trascuriamo i controlli periodici!

Mammografie

Mammografie e pap test nelle donne, visita dall’ urologo per gli uomini possono ridurre il rischio di contrarre gravi malattie come tumori o cancro.

Combattere Infarto e ictus, a tavola, con visite dal cardiologo, tenendo sotto controllo il colesterolo.
Infine bandite vita sedentaria e abitudini malsane. Da bocciare categoricamente fumo e alcol.

Una buona vecchiaia passa anche dalla tavola, la nutrizione va curata e adeguata a ciascuna età. Sono diversi i fattori fisici e psicologi che interagiscono con i cibi assunti.

Marco-forum-uomo-miconsigliENTRA NEL FORUM DEGLI ANZIANI ORA!

Oppure entra a far parte di un GRUPPO per condividere con famigliari ed amici la tua malattia, se non esiste clicca QUI per richiedere l'attivazione del nuovo gruppo. Oppure contatta gli iscritti QUI

L’invecchiamento degli organi interni e una ridotta produzione di succhi gastrici rendono difficile l’assimilazione delle sostanze nutritive.
La diminuzione del metabolismo basale si traduce nella necessità di ingerire un numero inferiore di calorie per mantenere attivo l’organismo.

Limitare le calorie assunte non vuol dire necessariamente ridurre le porzioni ma curare la qualità degli alimenti che mangiamo. Si dovrebbero evitare i cibi grassi e carboidrati. prediligendo proteine e vitamine. Sono alimenti consigliati i cereali, i legumi, la frutta, la verdura, il pesce, le uova, il latte, i formaggi, l’olio d’oliva.

Da bandire i dolci, gli alcolici, le fritture, i sughi elaborati, gli insaccati, i cibi salati, il burro. Se esistono problemi legati all’assunzione di particolari alimenti, si può sempre integrare la dieta con compresse vitaminiche, evitando di scegliere da soli, ma chiedendo consiglio al proprio medico o al proprio farmacista.
Altra buona regola da seguire suggerirebbe pasti leggeri e frequenti al posto di pochi pasti con cibi pesanti.

Richiedi un consulto medico Gratis ORA!

Hai un problema di salute e senti il bisogno di consultare un medico? Sei una mamma, un papà e vuoi un consiglio utile per il tuo bimbo? Richiedi un consulto ad uno specialista e ascolta una seconda opinione.  Una comunità straordinaria di Professionisti è a tua disposizione.
Iscriviti ORA è Gratis oppure prova a cercare tra le tante risposte già ricevute da altri utenti QUI

Correlati

  • Il momento del distacco: la pappa ed il ciuccioIl momento del distacco: la pappa ed il ciuccio Il momento dello svezzamento, la pappa ed il ciuccio rappresentano una fase molto delicata per la crescita di un bambino, che non deve  essere intesa solo come introduzione di cibi nuovi […]
  • La lussazione dell’ancaLa lussazione dell’anca La lussazione dell’anca si configura come un disturbo congenito (significa che è presente dalla nascita, e non di rado è ereditaria): si tratta di uno spostamento dell’articolazione, che […]
  • Il torcicolloIl torcicollo Quando si parla di torcicollo ci si riferisce a un disturbo caratterizzato da un blocco totale o da una mobilità limitata del collo, nella maggior parte dei casi accompagnata da un intenso […]
  • Prurito al cuoio capellutoPrurito al cuoio capelluto PRURITO CUOIO CAPELLUTO e la forfora Spesso si pensa che alla base del prurito ci sia la forfora e si intensificano i lavaggi dei capelli con shampoo e prodotti appositi, senza […]
  • LaringiteLaringite La laringite è derivata dall'infiammazione delle mucose della laringe o della trachea. Questo stato infiammatorio compromette l'uso delle corde vocali infiammando la gola ed in certi casi […]