herpes labialeL ‘herpes labiale è una malattia infettiva di origine virale che colpisce in egual modo sia uomini che donne ma con una prevalenza maggiore le donne; l’infezione si manifesta soprattutto sulle labbra ed in particolare sul contorno labbra sia inferiori sia superiori.
Le cause dell’herpes labiale
Questa patologia è causata da un virus definito con il termine medico herpes simplex; questo agente patogeno può colpire non soltanto le labbra ma anche i genitali esterni determinando infezioni molto serie del tratto uro genitale fastidiose ed altamente contagiose come l’herpes genitalis. L’infezione può essere trasmessa attraverso contatto diretto con il virus tramite il bacio con la persona infetta, la saliva, un rapporto sessuale non protetto, il contatto con goccioline emesse dal malato con uno starnuto o un colpo di tosse o tramite l’ utilizzo di oggetti contaminati come i bicchieri, le posate, le asciugamani o i trucchi.I sintomi dell’herpes labialeI sintomi della malattia sono riconoscibili dalla comparsa di fastidiose e dolorose vescicole pruriginose di dimensioni notevoli e dal colorito opalescente giallastro in quanto al loro interno contengono numerose particelle virali in attiva proliferazione. La comparsa delle vescicole sulle labbra è preceduta da una sensazione di un intenso calore su tale regione; questo sintomo è un importante indizio per il malato che può prevedere la riattivazione del virus e prevenire l’eruzione cutanea tramite l’applicazione di pomate anti virali. Se in caso contrario, il malato non riesce ad apporre la pomata antivirale entro pochi minuti dalla sensazione di calore, sulla zona interessata inizieranno a comparire alcune piccole vescicole fastidiose e dolorose ripiene di liquido; queste tendono ad ingrandirsi, asciugarsi e successivamente a solidificarsi nel giro di 5 – 7 giorni. È importante evitare di grattare la zona infettata e con le mani e toccare poi altri punti della pelle perché così facendo aiuterete il virus a spostarsi ed infettare altre zone del corpo attraverso ferite o abrasioni. L’herpes labiale prevede un’incubazione di circa 10 giorni e dopo esser trascorso tale periodo il malato è in completa remissione.
Le vescicole dell’herpes labiale possono essere facilmente confuse con le afte della bocca che sono anche esse piccole bollicine ma non sono di origine virale anzi sono scatenate da cause esterne come lo stress, i farmaci, l’ingestione di particolari alimenti o indebolimento delle difese immunitarie.

ENTRA NEL FORUM E CONDIVIDI CON ALTRE PERSONE LA TUA MALATTIA ORA!

Anche questo potrebbe interessarti:

Le cause che scatenano l’herpes labiale
Il virus dell’herpes simples, una volta che è riuscito a penetrare nel corpo umano e a superare le barriere fisiche, si nasconde a livello delle terminazioni nervose del sistema nervoso centrale e li vi può rimanere mesi e addirittura anni in modo silente senza dare manifestazioni della sua presenza. Esistono però delle condizioni particolari che possono determinare l’ attivazione di tale virus: ad esempio una situazione di profondo stress psicologico, una forte infezione batterica, l’ assunzione prolungata di farmaci chemioterapici o antibiotici, lo stato di gravidanza, un forte raffreddore che debilita il nostro sistema immunitario, una intolleranza alimentare o un’indigestione possono creare una situazione fertile per il virus che ne approfitta per ricomparire e iniziare a replicare in modo incontrollato.
Diagnosi di herpes labiale
Per porre diagnosi di herpes labiale, il medico prescriverà al paziente le analisi del sangue indicando la ricerca di alcuni anticorpi antivirali detti anti Hsv, test specifici per il virus dell’herpes.
Trattamento farmacologico di herpes labiale
I farmaci ad oggi disponibili in commercio devono essere sempre prescritti dal nostro medico di base o da un dermatologo a seguito di una visita medica. Questi farmaci servono ad attenuare i sintomi della malattia infettiva virale ma non sono ancora in grado di debellare definitivamente il virus, perché questi una volta penetrato, rimane all’interno del corpo umano per tutta la vita. Le pomate utilizzate per la cura dell’herpes labiale sono quelle a base del principio attivo aciclovir e suoi derivati come penciclovir. Questi agiscono sulle polimerasi virali, un complesso proteico essenziale per il virus in quanto interviene nel processo di replicazione. Il farmaco agendo sulla polimerasi impedisce così la replicazione degli herpes virus in sede labiale. Nella cura antivirale si fa uso anche dell’interferone; che non è un farmaco ma un componente del nostro sistema immunitario che ha una potente azione anti-virale.
Come prevenire l’herpes?
Vi sono delle semplici misure preventive da mettere in atto per prevenire l’insorgenza dell’infezione o la comparsa delle sue complicazioni.
Ecco di seguito alcuni consigli utili:
– evitare di grattare la zona interessata dal virus e facilitare la reinfezione della cute;
– applicare sulle labbra una crema ad azione protettiva o a base di lidocaina;
– mantenere la zona colpita pulita ed asciutta; ( il virus predilige le zone umide per replicarsi ).
Aspettative
Alcuni giorni fa è stato pubblicato un articolo su di una famosa rivista scientifica americana che riportava la notizia di un nuovo gel di origine vegetale contro l’herpes labiale, un preparato a base di trigliceridi di origine vegetale, chiamato CS20, che si propone come alternativa agli antivirali. Occorre inoltre prestare attenzione all’alimentazione: si è testato scientificamente e si è visto che alcuni amminoacidi come l’arginina che è presente nel cioccolato, nel vino e nelle nocciole funge da riattivatore del virus; al contrario la lisina, una potente sostanza che inibisce il virus dell’herpes, contenuta in alte percentuali nei legumi e nel pesce azzurro.

Correlati

  • Ernia del discoErnia del disco Si verifica quando tutto o parte di un disco spinale è costretto a passare attraverso una parte indebolita del disco. Questo può mettere pressione sui nervi vicini. Cause Le ossa […]
  • Dai due ai quattro mesiDai due ai quattro mesi La nascita di un bimbo è un'esperienza unica,  fonte di gioia e mille interrogativi per le neo mamme. Scopriamo insieme il percorso di crescita di un bambino dai due mesi ai quattro […]
  • Coppia – single – convivenza – separazione Coppia – single – convivenza – separazione Oggi stare in coppia è sempre più difficile. A minacciare l’equilibrio – spesso già precario – di uomini e donne che decidono di stare insieme non ci sono soltanto i rispettivi caratteri, […]
  • Il morbilloIl morbillo Il morbillo: si tratta di una malattia virale causata dal Paramixovirus molto contagiosa, che non bisogna mai prendere con leggerezza perché può provocare serie complicazioni. Una […]
  • DIPENDENZA DA SOSTANZE STUPEFACENTI, PSICOTROPE E DA ALCOOLDIPENDENZA DA SOSTANZE STUPEFACENTI, PSICOTROPE E DA ALCOOL Tutte le sostanze stupefacenti possono essere considerate “psicotrope”, ossia possono provocare alterazioni dell’attività mentale e provocare dipendenza. Tuttavia si tende a parlare di […]