laringiteLa laringite è derivata dall’infiammazione delle mucose della laringe o della trachea. Questo stato infiammatorio compromette l’uso delle corde vocali infiammando la gola ed in certi casi anche le vie respiratorie provocando stati dolenti e abbassamenti tonali della voce.

La laringite può svilupparsi in tre differenti forme; laringite acuta – laringite subacuta – laringite cronica, a seconda della causa scatenante ed in alcuni casi anche per il suo decorso.
La “laringite acuta” è la forma più comune, essa ha natura virale e raramente è provocata da infezioni batteriche, si è più soggetti invece alla forma di “laringite subacuta” quando si fa un frequente uso di farmaci, un esempio sono i diabetici, o per intossicazione respiratoria di sostanze chimiche, infine la “laringite cronica” che è motivata da cause come la sinusite o le allergie sia di carattere respiratorio che alimentare.

Le cause scatenanti le varie forme di laringite, come abbiamo visto, possono essere di varia natura, e tra le più comuni e frequenti si possono tranquillamente citare i virus e i batteri tra i mali di stagione, le allergie che frequentemente hanno sfogo nei periodi primaverili, i fumi e i gas tossici, un uso eccessivo e sbagliato delle corde vocali, mal comune degli artisti di teatro e cantanti ma non meno sono moti tifosi allo stadio o partecipare con entusiasmo ad un concerto. Unico caso estremo di laringite può essere causato dalla formazione di un nodulo tumorale intorno alle corde vocali, a differenza che mentre in tutti gli altri casi il decorso della laringite si aggira mediamente sui quattro – sei giorni, questo purtroppo difficilmente ha rimedio.

La laringite si manifesta con sintomi precisi e ben identificabili, come la momentanea perdita, totale o quasi della voce o un notevole abbassamento tonale della stessa, si può accusare raucedine e sentire dolore quando si parla, la gola è particolarmente irritata e si avverte fastidio se non dolore sia a parlare che a respirare per via orale ed a ingerire.

ENTRA NEL FORUM E CONDIVIDI CON ALTRE PERSONE LA TUA MALATTIA ORA!

Le laringiti causate dalle forme virali sono le più comuni e godono di una guarigione spontanea, in pochi giorni senza doversi sottoporre ad alcun trattamento la laringite fa il suo naturale decorso, che può essere aiutato cercando di non sforzare la voce, riguardandosi dai colpi d’aria, aiutando la gola con bevendo tiepide, ma è bene non sottovalutare l’infiammazione e rivolgersi ad un medico evitando così spiacevoli complicazioni.
Diversamente quando la laringite è causata da forma batterica è indispensabile l’intervento del medico curante, perchè dalla semplice infiammazione della laringe possono avere inizio stati febbrili, influenze e nei casi limite anche polmoniti. Quando il medico diagnostica che l’infiammazione della laringe è di tipo batterico per bloccarla e curarla occorre intervenire con una cura antibiotica. In questo caso si prova sollievo in pochi giorni, ma è d’obbligo portare a compimento il trattamento antibiotico generalmente somministrato per cinque o sette giorni, caso contrario si potrebbero accusare delle spiacevoli ricadute.
Quando invece la laringite è provocata da stati allergici, che siano di natura respiratoria o alimentare, per ridurre l’infiammazione della laringe si ricorre ad una terapia antistaminica.
In ogni caso, qualunque sia la causa scatenante dell’infiammazione della laringe l’avvertenza comune è di smettere di parlare o quanto meno di sottoporre al minor sforzo le corde vocali.

La prevenzione migliore alla laringite è evitare di sforzare la voce, di sottoporsi ad aria fredda, è utile evitare il fumo, se invece è causata da allergie al cibo occorre seguire una giusta dieta. Ci sono poi degli alimenti in natura che aiutano a prevenire e curare la laringite, si può quindi far buon uso di aglio, cipolla, timo, salvia, rosmarino, carote, spinaci, ananas fresco, zenzero ed altri ancora che integrati alla dieta quotidiana apportano non solo nutrizione, ma agiscono anche come barriera protettiva.

Correlati

  • Le malattie più comuniLe malattie più comuni Nonostante il successo degli studi sul genoma per identificare le malattie comuni, una parte considerevole della causalità rimane inspiegabile. I recenti progressi nelle tecnologie […]
  • INSUFFICIENZA RESPIRATORIA CRONICAINSUFFICIENZA RESPIRATORIA CRONICA E’ dovuta ad un’impossibilità dell’apparato respiratorio di regolare l’assunzione di ossigeno e l’emissione di anidride carbonica. Viene combattuta con vari tipi di farmaci, tra cui i […]
  • La nanna tra riti e capricciLa nanna tra riti e capricci Il momento della nanna è molto importante e comincia ad avere un significato per il piccolo soprattutto quando è un po' più grandicello. Il neonato, infatti, passa dalla veglia al sonno […]
  • AlimentazioneAlimentazione Un passo fondamentale per stare bene e poter svolgere la giusta attività fisica è quello di alimentarsi in modo corretto. Linee guida per l'alimentazione Ecco le linee guida per una […]
  • Couperose Couperose Chiamata anche Copparosa, questo termine intende un arrossamento molto forte delle guance e dei lati del naso caratterizzato, in più, dalla comparsa di venuzze gonfie molto evidenti. E' […]