ACROMEGALIA E GIGANTISMOIn ambo due i casi si tratta di una crescita sproporzionata del corpo, dovuto ad un eccesso di ormoni, per lo specifico, degli ormoni della crescita. Solitamente è diagnosticabile durante la fase dello sviluppo, nel caso del gigantismo, mentre per l’acromegalia, si stimano tempi più lunghi.
In entrambi i casi se diagnosticate in tempo, tramite una somministrazioni di ormoni si può ridurre la crescita sproporzionata del corpo.

Entrambe le malattie sono di tipo endocrino-metabolico, e consistono in una eccessiva produzione da parte dell’ipofisi di GH, ossia l’ormone della crescita. Tuttavia, mentre il gigantismo colpisce in genere gli individui prima dello sviluppo scheletrico (durante la pubertà), l’acromegalia si verifica più che altro dopo l’adolescenza. Questa è la sostanziale differenza tra le due patologie, e fa sì che il paziente affetto da gigantismo abbia una forte crescita di tutto l’apparato scheletrico in modo armonico, mentre il paziente affetto da acromegalia vede uno sviluppo esclusivamente di determinate parti del corpo, come zigomi, mascella, mani e piedi.

ENTRA NEL FORUM DELLE MALATTIE CRONICHE ORA!

 

 forum-miconsigli

Correlati

  • TUBERCOLOSITUBERCOLOSI La tubercolosi è una malattia che si trasmette tramite contatto aereo dove un batterio, chiamato Mycobacterium tuberculosis, passa da un soggetto affetto ad uno sano, provocandone il […]
  • La comunicazione del bambinoLa comunicazione del bambino Il neonato ha solo il pianto per comunicare con la mamma, che impara col tempo a distinguere un pianto da fame da uno dovuto ad una colica, molto frequenti durante i primi mesi di vita. Ma […]
  • Dai dodici ai quindici mesiDai dodici ai quindici mesi  La crescita del bambino dai dodici ai quindici mesi: E' giunto il momenti di scoprire il mondo con i propri piedi, si cammina! La posizione eretta non è più un problema e nel corso di […]
  • Infezioni urogenitali e la cistiteInfezioni urogenitali e la cistite Tra le più comuni infezioni urogenitali si considera la cistite. E’ causata da microrganismi patogeni appartenenti ai ceppi di Escherichia Coli, stafilococchi, enterococchi e proteus. […]
  • La stipsi nei bambiniLa stipsi nei bambini La stipsi nei bambini non è altro che una difficoltà nell’espulsione delle feci, che, quando vengono emesse sono voluminose e dure, e possono causare dolore. I neonati, quando sono […]