Home » Forum » Racconta la tua Storia » Turbinati e respirazione difficile

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • #7194
    Gianni
    Membro

    La mia storia non è affatto tra le più tragiche, ma voglio raccontarla se non altro, unicamente per esprimere quel senso profondo di gratitudine nei confronti di medici ed operatori del settore sanitario la cui opera, negli ultimi tempi viene spesso stigmatizzata dalle tv e dai giornali locali e non solo, anche grandi testate giornalistiche ultimamente hanno impugnato la scure del castigo forse perché la notizia crea notizia e l’interesse aumenta se il fatto fa notizia ergo più notorietà per il media meno ovviamente per il medico.

    Esistono nella medicina (che non è una scienza perfetta) eventi incontrollabili come nella scienza esiste l’imprevedibilità dei casi complessi.

    Molte persone dovrebbero capire e distinguere il concetto sostanziale differenziante  tra malasanità e malpratica . Quando il medico salva migliaia di vite ogni giorno, nessuno ne parla, ma forse perché è il suo lavoro, è la sua missione di vita è il suo obbligo imprescindibile, ma  il medico non può scioperare, nella sua coscienza  nel suo giuramento ippocratico, di fronte ad un malato non può non intervenire, non si può ritrarre omettendo la sua opera, peccato però che un operaio, un insegnante, un autista e molti altri possano farlo senza recare danni a nessuno, forse perché non hanno mai fatto un giuramento….

    Ragazzi non mischiamo la lana con la seta.. Il medico è medico e l’operaio è un operaio, ed io sono un operaio benché voi non lo crediate.

    Detto questo, racconto la mia breve storia legata ad una defezione respiratoria causata da una cifosi nasale che tutte le notti mi causava un soffocamento snervante. Non potevo utilizzare medicinali poiché qualsiasi farmaco avessi preso, non avrebbe comunque recato benefici oltremodo proprio per la malformazione del mio setto nasale che nell’avanzare degli anni si era completamente storto occludendo i canali dei turbinati.

    Una immensa sofferenza che spesso mi portava a pensare a come sarebbe stato bello eliminare il naso dal mio volto. Ma a parte le battute, dopo 3 anni di patimento tra cure ventoliniane ed aerosoliane, finalmente ho incontrato una persona che mi ha indicato la giusta strada da percorrere e cioè l’incontro con un medico otorinolaringoiatra di cui ovviamente non proferisco nome.

    Costui con grande maestria ed umiltà ha saputo  risolvere i miei problemi con una piccola e poco invasiva operazione.

    Da allora la mia vita è cambiata come è cambiata la mia sensibilità verso il prossimo, il sentirsi debitore nei confronti di una persona che ha messo a disposizione il suo scibile, le sue capacità, senza chiedere in cambio nulla, mi ha fatto capire la bontà e l’unicità di questa nobile professione.

     I giornali ti affossano o ti esaltano, il medico si prende cura di te e ti salva la vita.

    • Questo topic è stato modificato 8 anni, 10 mesi fa da Gianni.
Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Il forum ‘Racconta la tua Storia’ è chiuso a nuovi topic e risposte.

Comments are closed.